Affaire-Jacqueline Veyrac, si continua a indagare

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La magistratura di Nizza sta continuando a indagare sul rapimento di Jacqueline Veyrac, la ricca proprietaria del Grand Hotel di Cannes e del ristorante "La Résèrve" di Nizza.
La donna il 24 ottobre dell'anno scorso venne rapita a poca distanza dalla Promenade des Anglais e fu liberata due giorni dopo. Prima degli ultimi risvolti risultavano coinvolte otto persone, ma di recente gli inquirenti hanno voluto fare delle indagini molto accurate su tre individui, fra cui un albergatore nizzardo che in passato aveva gestito il ristorante di Jaqueline e che risulterebbe essere il mandante del sequestro.

Ciao! se sei arrivato/a fino a questo punto della pagina significa che l'articolo è stato di tuo gradimento. Devi sapere che "Diritto e Cronaca", anche se utilizza banner, non vive di pubblicità ed è completamente auto-finanziato. L'unico modo che abbiamo di proseguire nel nostro lavoro è chiedere delle donazioni. Siamo grati a chiunque possa darci un aiuto, anche minimo.

Sei un libero professionista o fai parte di un'azienda e vorresti pubblicare contenuti sponsorizzati? Sei un appassionato e vorresti leggere un articolo su un argomento che ti sta a cuore? Organizzi seminari inerenti al diritto e alla criminologia e cerchi qualcuno in grado di valorizzarli? Contattaci cliccando qui o scrivici all'indirizzo info@dirittoecronaca.it e scopri come fare.

Autore: Davide Ronca

Dottore in giurisprudenza con un master in scienze forensi e uno in scienze criminologiche. Giornalista dal 2007, è da sempre attivissimo sul web per portare un'informazione di qualità.