Il duplice omicidio di Gianluca e Ilaria Palummieri (2011)

  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  

Siamo tornati a caricare un nuovo video sul nostro canale YouTube, questa volta su un duplice omicidio avvenuto nel 2011 che ha fatto molto scalpore e che, ancora oggi, presenta molti punti oscuri.
È la notte tra il 22 e il 23 giugno del 2011, il 21enne Riccardo Bianchi che è uno studente in un istituto tecnico e il suo amico di un anno più giovane Gianluca Palummieri che lavora all'Ikea o come assicuratore (le fonti su questo punto sono discordanti) stanno facendo un giro. Riccardo è stato lasciato dalla sorella di Gianluca, Ilaria Palummieri, una giovane che lavora come barista, ma vorrebbe riconquistarla.
Bianchi prova a convincere Gianluca ad aiutarlo nel suo intento, ma qualcosa in quelle ore va storto e lo aggredisce con più di venti coltellate al torace e alla testa di cui 11 saranno fatali.
Successivamente Riccardo carica il cadavere del 20enne nel bagagliaio della sua Fiat Punto e, dopo essersi impossessato delle chiavi di casa dello stesso Gianluca e di Ilaria, la raggiunge.
All'alba entra nell'appartamento di via Benozzo Gozzoli a Baggio, nella periferia nord-ovest di Milano, sorprende la ragazza a letto, le confessa l'omicidio del fratello, la spoglia, la lega con il cavo del joypad dell'XBox, la violenta per oltre 10 ore, la riempie di botte e infine la soffoca con una busta di plastica; le sevizie continuano fino alle 18.
Bianchi confesserà l'omicidio prima ai suoi genitori e in seguito al Pubblico Ministero, dopo tre gradi di giudizio verrà condannato all'ergastolo.
Nel seguente video abbiamo argomentato ampiamente su questo tragico fatto di cronaca, cogliamo l'occasione per invitarvi a iscrivervi al nostro canale.

Autore: Davide Ronca

Dottore in giurisprudenza con un master in scienze forensi e uno in scienze criminologiche. Giornalista dal 2007, è da sempre attivissimo sul web per portare un'informazione di qualità.