Il punto sulla criminalità al Viminale: l'aumento dei reati informatici e la nascita del “Cyber Security Operations Center”

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Si è svolta al Viminale la conferenza sulla cooperazione internazionale di polizia e sull'andamento dei fenomeni criminali. I dati elaborati dal Servizio analisi criminale del Dipartimento della pubblica sicurezza sono stati illustrati dal vice capo della polizia Vittorio Rizzi, il quale ha precisato che nel 2021 i reati sono logicamente aumentati rispetto all'anno precedente, che era stato caratterizzato dal lockdown e dalla "fase a zone", in ogni caso «ci siamo comunque attestati su livelli generali più bassi del periodo pre-pandemia».

Curiosamente si è assistito a un aumento del 30,5% rispetto al 2020 dei reati informatici come il phishing, gli spyware, i ransomware e il social engineering con l'obiettivo primario dei criminali di ottenere dati personali. Inoltre c'è stata un'impennata anche dei cosiddetti "reati comuni" commessi a mezzo internet, basti pensare che l'anno scorso il 65,9% delle truffe sono avvenute online.

Le nostre forze dell'ordine hanno ottenuto grandi risultati soprattutto dalla cooperazione internazionale: da gennaio a fine novembre 2021, grazie anche al progetto "I CAN" (Interpol Cooperation Against 'Ndrangheta), sono stati trovati e assicurati alla giustizia 1.343 latitanti in 61 paesi e sequestrati beni per un valore di oltre 36,5 milioni di euro in 11 stati.

Durante la conferenza è stato annunciato che l'Italia ha vinto un importante premio europeo per l'innovazione, l'"European Innovation Procurement Awards – EUIPA 2021", per la nascita del "Cyber Security Operations Center", ossia una struttura d'avanguardia per la prevenzione e l'intervento tempestivo sugli incidenti informatici di natura accidentale, naturale o dolosa, come gli attacchi hacker, alle banche dati delle forze di polizia.

Autore: Davide Ronca

Dottore in giurisprudenza con un master in scienze forensi e uno in scienze criminologiche. Giornalista dal 2007, è da sempre attivissimo sul web per portare un'informazione di qualità.