Legnano, uccide il padre a coltellate dopo numerosi litigi

  •  
  •  
  •  
  • 2
  •  
  •  

Dopo la laurea non lavorava, è così che a seguito di numerosi litigi il 36enne Marco Campanella ha ucciso il padre Michele, un finanziere in pensione di 71 anni, accoltellandolo ripetutamente nella loro abitazione di Legnano (MI).
Il ragazzo, che era stato adottato, aveva conseguito una laurea triennale e stava studiando lingue, ma era fuori corso e si stava preparando per essere ammesso a scienze politiche. Uno stile di vita che il papà non poteva più garantire: Michele aveva più volte esternato le sue preoccupazioni al figlio, facendogli notare che la pensione non bastava più.
L'altro ieri mattina è avvenuta l'ultima discussione, stavolta più violenta delle altre, che è sfociata nell'omicidio. Un operaio che stava lavorando in un appartamento situato in una palazzina di fronte al luogo del dramma ha visto tutto e ha telefonato immediatamente al 112: «Vi prego, correte! Lo ammazza! sto vedendo tutto dalla finestra!».
Sul posto sono arrivati dapprima i carabinieri e in seguito gli agenti della polizia e un'ambulanza, nel frattempo Marco si era barricato in casa. I vigili del fuoco hanno subito chiuso il gas di tutta la palazzina per scongiurare ulteriori tragedie.
Quando le forze dell'ordine stavano per irrompere nell'appartamento è tornata la mamma, uscita poco prima per alcune commissioni; nel momento in cui ha saputo cos'era successo è stata colta da un malore.
Il ragazzo è stato interrogato per ore, ha confessato ed è stato arrestato per omicidio volontario.
La dinamica del delitto è di quelle che fanno accapponare la pelle: il pensionato è stato ferito a morte con più di 10 fendenti, le armi sarebbero due coltelli da cucina. La vittima ha cercato di scappare verso il balcone, ma lì sarebbe stato raggiunta da altri colpi micidiali.

Autore: Davide Ronca

Dottore in giurisprudenza con un master in scienze forensi e uno in scienze criminologiche. Giornalista dal 2007, è da sempre attivissimo sul web per portare un'informazione di qualità.