Il mistero di Rosina Carsetti: omicidio in ambito familiare o rapina finita in tragedia?

  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il mistero della morte di Rosina Carsetti, la 78enne trovata senza vita la vigilia di Natale nella sua villetta di via Pertini a Montecassiano, non è stato ancora risolto dagli inquirenti. Attualmente risultano indagati il marito Enrico Orazi, la figlia Arianna e il figlio di quest'ultima Enea Simonetti per concorso in omicidio, favoreggiamento, simulazione di reato e maltrattamenti: la donna si era rivolta a un centro anti-violenza per presunti soprusi fra le mura domestiche. I tre hanno respinto con fermezza le accuse, sostenendo di essere stati vittime di una violenta rapina durante la quale Rosina sarebbe stata soffocata, mentre Enrico veniva chiuso in bagno e Arianna legata ai polsi. Secondo questa ricostruzione Enea sarebbe sopraggiunto in casa a tragedia compiuta dopo essere stato al supermercato e avrebbe dato l'allarme. Durante un sopralluogo i carabinieri hanno repertato un pezzo della portafinestra del cucinino che combacerebbe con la serratura superiore, potrebbe essere una prova in grado di scagionare la famiglia, in quanto denoterebbe un'effrazione. Gli accertamenti proseguiranno fino al 9 gennaio, domani sono previsti gli interrogatori degli indagati che però, come annunciato dai loro legali, si avvarranno della facoltà di non rispondere.

Ciao! se sei arrivato/a fino a questo punto della pagina significa che l'articolo è stato di tuo gradimento. Devi sapere che "Diritto e Cronaca", anche se utilizza banner, non vive di pubblicità ed è completamente auto-finanziato. L'unico modo che abbiamo di proseguire nel nostro lavoro è chiedere delle donazioni. Siamo grati a chiunque possa darci un aiuto, anche minimo.

Sei un libero professionista o fai parte di un'azienda e vorresti pubblicare contenuti sponsorizzati? Sei un appassionato e vorresti leggere un articolo su un argomento che ti sta a cuore? Organizzi seminari inerenti al diritto e alla criminologia e cerchi qualcuno in grado di valorizzarli? Contattaci cliccando qui o scrivici all'indirizzo info@dirittoecronaca.it e scopri come fare.

Autore: Davide Ronca

Dottore in giurisprudenza con un master in scienze forensi e uno in scienze criminologiche. Giornalista dal 2007, è da sempre attivissimo sul web per portare un'informazione di qualità.