«Mi hai rovinato!», medico legale ucciso per una perizia

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Omicidio nel centro di Sanremo: Giovanni Palumbo, uno stimato medico legale di 61 anni, è stato ucciso con tre coltellate nel suo studio di via Fratti.
L'aggressore ha fatto irruzione durante una riunione che il dottore stava tenendo con alcuni colleghi e l'ha colpito a morte senza alcuna pietà.
L'assassino è stato fermato dai carabinieri, si tratta di V.M., un 57enne residente a Ventimiglia già noto alle forze dell'ordine: subito dopo l'omicidio ha provato a darsi alla fuga, ma è stato prontamente bloccato dai militari. L'uomo, con le mani ancora sporche di sangue, non ha opposto resistenza.
Durante l'azione omicidiaria l'assalitore avrebbe urlato ripetutamente «Mi hai rovinato!», il movente infatti sarebbe incredibile e segnerebbe un triste precedente nella storia della criminologia italiana: si tratterebbe di una perizia medico legale firmata dalla vittima.

Ciao! se sei arrivato/a fino a questo punto della pagina significa che l'articolo è stato di tuo gradimento. Devi sapere che "Diritto e Cronaca", anche se utilizza banner, non vive di pubblicità ed è completamente auto-finanziato. L'unico modo che abbiamo di proseguire nel nostro lavoro è chiedere delle donazioni. Siamo grati a chiunque possa darci un aiuto, anche minimo.

Sei un libero professionista o fai parte di un'azienda e vorresti pubblicare contenuti sponsorizzati? Sei un appassionato e vorresti leggere un articolo su un argomento che ti sta a cuore? Organizzi seminari inerenti al diritto e alla criminologia e cerchi qualcuno in grado di valorizzarli? Contattaci cliccando qui o scrivici all'indirizzo info@dirittoecronaca.it e scopri come fare.

Autore: Davide Ronca

Dottore in giurisprudenza con un master in scienze forensi e uno in scienze criminologiche. Giornalista dal 2007, è da sempre attivissimo sul web per portare un'informazione di qualità.