Cade dal quarto piano e muore, il “giallo” di Vicenza

In questi giorni a Vicenza e nella sua provincia sta facendo molto discutere la tragedia di Mirco Boscari, un 54enne che è stato trovato morto nella tarda mattinata del 6 ottobre.
L'uomo era riverso nel cavedio del condominio al civico 37 di viale Milano, ogni tentativo di soccorso è stato inutile.
Secondo la ricostruzione della polizia scientifica, Boscari è caduto dal quarto piano, ma ciò che nessuno è riuscito a spiegare è il perché si trovava in quel luogo: la vittima era residente in via Piave a Thiene (VI) e secondo chi lo conosceva non aveva alcun motivo di trovarsi lì.
Sentito dagli inquirenti, il fratello ha fatto sapere che Mirco non rispondeva al telefono da una settimana, inoltre ha aggiunto di aver notato la sua BMW parcheggiata in viale Milano la sera prima della disgrazia. «Qualcuno lo ha buttato di sotto», ha concluso.
LA PM Serena Chimici non ha potuto far altro che aprire un fascicolo d'indagine per omicidio doloso o colposo: in queste ore si sta setacciando la vita dell'uomo che, secondo "Il Giornale di Vicenza", nel 2015 e 2016 era stato condannato in primo grado a 2 mesi per atti osceni e ad altri 4 per appropriazione indebita.

Autore: Davide Ronca

Dottore in giurisprudenza con un master in scienze forensi e uno in scienze criminologiche. Giornalista dal 2007, è da sempre attivissimo sul web per portare un'informazione di qualità.