Duplice omicidio a Lecce: uccisi l'arbitro Daniele De Santis e la compagna Eleonora Manta

  • 275
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Nella serata di ieri, intorno alle 21, è stata brutalmente uccisa una coppia di conviventi in un condominio nei pressi della stazione ferroviaria di Lecce: le vittime sono Daniele De Santis, un 33enne gestore di un B&B noto per essere anche un arbitro di calcio e la sua compagna Eleonora Manta.
Sulla base delle testimonianze pervenute agli inquirenti, il duplice omicidio sarebbe stato preceduto da forti rumori di colpi e mobili rovesciati sul pavimento. Un uomo vestito di nero, con un passamontagna, dei guanti e uno zaino giallo è stato visto da alcuni residenti mentre scappava dal luogo della tragedia.
Il corpo di Daniele è stato trovato riverso sulle scale, dove probabilmente l'assassino gli ha inferto gli ultimi fendenti, mentre Eleonora è morta in casa, a nulla sono serviti i soccorsi del 118: entrambi sono deceduti per emorragia.
In un primo momento alcune testate giornalistiche avevano accennato a un "delitto passionale" e un "chiarimento finito male" senza addurre alcuna motivazione, comunque tutto porterebbe a pensare alla premeditazione.
Sul caso, che ricorda vagamente il duplice omicidio di Teresa Costanza e Trifone Ragone, sta indagando la polizia scientifica.

Autore: Davide Ronca

Dottore in giurisprudenza con un master in scienze forensi e uno in scienze criminologiche. Giornalista dal 2007, è da sempre attivissimo sul web per portare un'informazione di qualità.