Il padre di Luigi Celentano a “Chi l'ha visto?”: «Me l'hanno ammazzato»

  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La trasmissione "Chi l'ha visto?" è tornata ad occuparsi della triste storia di "Gigino Wi-Fi", un ragazzo di Meta di Sorrento (NA) scomparso un anno fa che non si riesce più a trovare.
La mamma, disperata, ha cercato di richiamare l'attenzione sul caso: sentita dai giornalisti del programma RAI ha dichiarato che suo figlio, prima di uscire di casa e sparire, si è liberato della scheda del telefono spezzandola.
"Chi l'ha visto?" ha intervistato anche il padre di Luigi che al tempo della scomparsa del giovane si trovava in carcere. Un uomo che ha incuriosito i telespettatori per il suo modo di porsi di fronte alle telecamere e che ha addirittura parlato di cartomanzia: «Ho fatto le carte ed è uscito il sette di picche, è una carta brutta. Vuol dire che lo tengono rinchiuso in qualche posto, incatenato, oppure l'hanno già ammazzato. Io l'ho cercato con il mio sesto senso andando a Rimini, Riccione, Milano, Firenze, Bologna».

Ciao! se sei arrivato/a fino a questo punto della pagina significa che l'articolo è stato di tuo gradimento. Devi sapere che "Diritto e Cronaca", anche se utilizza banner, non vive di pubblicità ed è completamente auto-finanziato. L'unico modo che abbiamo di proseguire nel nostro lavoro è chiedere delle donazioni. Siamo grati a chiunque possa darci un aiuto, anche minimo.

Sei un libero professionista o fai parte di un'azienda e vorresti pubblicare contenuti sponsorizzati? Sei un appassionato e vorresti leggere un articolo su un argomento che ti sta a cuore? Organizzi seminari inerenti al diritto e alla criminologia e cerchi qualcuno in grado di valorizzarli? Contattaci cliccando qui o scrivici all'indirizzo info@dirittoecronaca.it e scopri come fare.

Autore: Davide Ronca

Dottore in giurisprudenza con un master in scienze forensi e uno in scienze criminologiche. Giornalista dal 2007, è da sempre attivissimo sul web per portare un'informazione di qualità.