Incredibile svolta nel caso di Marilena Rosa Re: sarebbe stato fermato il suo assassino

  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Ce ne siamo occupati prima che il caso salisse alla ribalta della cronaca con l'ultima puntata di "Quarto Grado", oggi la svolta incredibile: Marilena Rosa Re sarebbe stata uccisa.
Lo sostengono i carabinieri del nucleo investigativo di Varese e di Busto Arsizio che hanno fermato un 64enne di Garbagnate Milanese, sospettato di essere l'autore dell'omicidio e dell'occultamento di cadavere della promoter 58enne scomparsa da Castellanza il 30 luglio.
Il decreto di fermo è stato emesso a seguito di indagini accurate che avrebbero rivelato gravi indizi di colpevolezza dell'uomo.

Ciao! se sei arrivato/a fino a questo punto della pagina significa che l'articolo è stato di tuo gradimento. Devi sapere che "Diritto e Cronaca", anche se utilizza banner, non vive di pubblicità ed è completamente auto-finanziato. L'unico modo che abbiamo di proseguire nel nostro lavoro è chiedere delle donazioni. Siamo grati a chiunque possa darci un aiuto, anche minimo.

Sei un libero professionista o fai parte di un'azienda e vorresti pubblicare contenuti sponsorizzati? Sei un appassionato e vorresti leggere un articolo su un argomento che ti sta a cuore? Organizzi seminari inerenti al diritto e alla criminologia e cerchi qualcuno in grado di valorizzarli? Contattaci cliccando qui o scrivici all'indirizzo info@dirittoecronaca.it e scopri come fare.

Autore: Davide Ronca

Dottore in giurisprudenza con un master in scienze forensi e uno in scienze criminologiche. Giornalista dal 2007, è da sempre attivissimo sul web per portare un'informazione di qualità.