Papà a 61 anni dopo il test del DNA: dovrà risarcire il figlio con 50.000 €

Diventare papà grazie a una sentenza di un Tribunale: è successo a un ex imprenditore vicentino di 61 anni, sposato e con famiglia.
Il tutto è partito da una causa civile avviata da una signora 60enne che con l'uomo aveva condiviso una relazione durata un anno: dal 1974 al 1975, un fugace rapporto fra due minorenni in cui però è stato concepito il loro figlio, ora 43 enne.
La donna era stata lasciata nel febbraio del '75 al terzo mese di gravidanza, una gestazione difficile che aveva portato a termine con enormi sacrifici, avendo a quel tempo 16 anni.
Ora il figlio potrà aggiungere al cognome della madre quello del padre e soprattutto verrà risarcito con 50.000 €.

Autore: Davide Ronca

Dottore in giurisprudenza con master in scienze forensi e fra pochi mesi in scienze criminologiche. Giornalista dal 2007, è da sempre attivissimo sul web per portare un'informazione di qualità.