Quarto Grado torna sul caso di Guerrina Piscaglia

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Stasera la trasmissione Quarto Grado tornerà sul caso di Guerrina, la casalinga di Ca' Raffaello scomparsa il 1° aprile 2014.
La tragica vicenda si era momentaneamente conclusa con la condanna in primo grado di padre Graziano per omicidio volontario e soppressione di cadavere.
Al fine di motivare i 27 anni di reclusione inflitti al frate congolese i giudici avevano parlato di indizi "gravi, precisi e concordanti", facendo riferimento alle tante telefonate tra il parroco e la donna, ai messaggi mandati col cellulare di Guerrina pieni di errori grammaticali e ai racconti poco probabili dell'imputato, in particolare quello famigerato sul fantomatico "zio Francesco".
In questo momento padre Graziano si trova ai domiciliari, con tanto di braccialetto elettronico, nel convento dell'ordine canonicale dei Premostratensi a Roma e ha celebrato un battesimo e tre comunioni.
La puntata di Quarto Grado verrà incentrata perlopiù sul processo d'appello: secondo l'accusa il sacerdote avrebbe provato a zittire le voci sulla relazione amorosa che ci sarebbe stata fra lui e Guerrina.

Ciao! se sei arrivato/a fino a questo punto della pagina significa che l'articolo è stato di tuo gradimento. Devi sapere che "Diritto e Cronaca", anche se utilizza banner, non vive di pubblicità ed è completamente auto-finanziato. L'unico modo che abbiamo di proseguire nel nostro lavoro è chiedere delle donazioni. Siamo grati a chiunque possa darci un aiuto, anche minimo.

Sei un libero professionista o fai parte di un'azienda e vorresti pubblicare contenuti sponsorizzati? Sei un appassionato e vorresti leggere un articolo su un argomento che ti sta a cuore? Organizzi seminari inerenti al diritto e alla criminologia e cerchi qualcuno in grado di valorizzarli? Contattaci cliccando qui o scrivici all'indirizzo info@dirittoecronaca.it e scopri come fare.

Autore: Davide Ronca

Dottore in giurisprudenza con un master in scienze forensi e uno in scienze criminologiche. Giornalista dal 2007, è da sempre attivissimo sul web per portare un'informazione di qualità.