Querelata la madre di Bossetti per una sua dichiarazione rilasciata durante una puntata di “Quarto Grado”

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Torniamo ad occuparci del caso di Yara con una notizia un po' atipica.
Ester Arzuffi, madre di Massimo Bossetti, durante l'iter giudiziario ha dichiarato più volte di essere stata inseminata artificialmente a sua insaputa da un ginecologo, tuttavia, secondo importanti testate giornalistiche come il Corriere, durante una puntata di "Quarto Grado" si sarebbe lasciata scappare particolari facilmente riconducibili al nome del medico.
La famiglia di quest'ultimo, peraltro deceduto nel 2004, non l'ha presa bene e ha esposto querela nei confronti della signora Arzuffi che ha fatto presente di non averlo mai nominato, secondo i legali di Bossetti il nome sarebbe stato rivelato da un consulente poi revocato.
I parenti del ginecologo hanno fatto presente che nel 1970 l'inseminazione artificiale non esisteva, hanno inoltre aggiunto che a quei tempi il loro caro non si era ancora specializzato e lavorava in un ospedale, non in uno studio privato.

Autore: Davide Ronca

Dottore in giurisprudenza con un master in scienze forensi e uno in scienze criminologiche. Giornalista dal 2007, è da sempre attivissimo sul web per portare un'informazione di qualità.