La scomparsa di Gessica Lattuca: spunta l'ipotesi prostituzione. Arrestato l'ex datore di lavoro

  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Svolta nelle indagini sul caso di Gessica Lattuca, la 27enne di Favara (AG) scomparsa lo scorso 13 agosto: l'ex datore di lavoro della donna, ossia l'uomo che di recente è stato vittima di un incendio in apparenza doloso, è stato arrestato.
Sulla base di quanto riferito dagli inquirenti pare che Gaspare Michele Volpe, questo il nome dell'indagato, reclutasse ragazze bisognose d'aiuto e in condizioni economiche precarie per farle prostituire e che tra queste ci fosse anche Gessica.
Dalle intercettazioni telefoniche sembra che la madre di quattro figli si prostituisse per pochi euro, generi alimentari e dosi di cocaina, ma l'avvocato della famiglia Lattuca Salvatore Cusumano ha invitato tutti alla cautela: «Non abbiamo elementi per valutare o meno il coinvolgimento di Gessica in quel giro di malaffare e prostituzione. Attendiamo l'esito delle indagini disposte dalla Procura di Agrigento».
Oggi alle prime luci dell'alba è stata perquisita coi cani molecolari la casa dell'ex di Gessica Filippo Russotto, anche se quest'ultimo non risulta iscritto nel registro degli indagati. Inoltre si è svolta una vasta perlustrazione in alcuni terreni a Naro, un piccolo comune poco distante da Favara; tutte notizie che non lasciano presagire nulla di buono.
A questo punto sarà interessante seguire la prossima puntata di "Quarto Grado", trasmissione che ha ospitato la madre della scomparsa per 3 settimane di fila.

Articoli correlati

- "Quarto Grado" del 28/9/18: la rapina di Lanciano e l'approfondimento su Matteo Cagnoni (29/9/18)
- "Quarto Grado" del 21/9/18: la difesa di Bossetti in Cassazione e la scomparsa di Gessica Lattuca (22/9/18)
- "Quarto Grado" del 14/9/18: l'omicidio di Manuela Bailo, l'incontro con Federico Ciontoli e la scomparsa di Gessica Lattuca (15/9/18)

Ciao! se sei arrivato/a fino a questo punto della pagina significa che l'articolo è stato di tuo gradimento. Devi sapere che "Diritto e Cronaca", anche se utilizza banner, non vive di pubblicità ed è completamente auto-finanziato. L'unico modo che abbiamo di proseguire nel nostro lavoro è chiedere delle donazioni. Siamo grati a chiunque possa darci un aiuto, anche minimo.

Sei un libero professionista o fai parte di un'azienda e vorresti pubblicare contenuti sponsorizzati? Sei un appassionato e vorresti leggere un articolo su un argomento che ti sta a cuore? Organizzi seminari inerenti al diritto e alla criminologia e cerchi qualcuno in grado di valorizzarli? Contattaci cliccando qui o scrivici all'indirizzo info@dirittoecronaca.it e scopri come fare.

Autore: Davide Ronca

Dottore in giurisprudenza con un master in scienze forensi e uno in scienze criminologiche. Giornalista dal 2007, è da sempre attivissimo sul web per portare un'informazione di qualità.