Incredibile sfregio alla memoria di Marco Vannini

  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Secondo quanto riferito dal sito TerzoBinario.it, la foto raffigurante Marco Vannini posta in via De Gasperi sarebbe stata strappata e i fiori messi accanto ad essa sarebbero stati sparpagliati lungo la strada.
I genitori del ragazzo avrebbero già provveduto a sistemare il luogo in sua memoria.
Sulla base di quanto riferito dalla suddetta testata giornalistica locale, il cugino della vittima così avrebbe commentato su Facebook: «Strappare i fiori e la foto di Marco per poi gettarli non vi basterà per cancellare quello che avete fatto, ma soprattutto non servirà a fermare la nostra determinazione. Nuova foto e nuovi fiori ancora più belli di prima. Noi non molleremo mai!».

Articoli correlati

- Il processo per la morte di Marco Vannini è alla fase decisiva, ritorna "Quarto Grado"
- Incredibile colpo di scena durante il processo per l'omicidio di Marco Vannini
- Omicidio Vannini, tutte le novità sull'udienza del 26 giugno

Ciao! se sei arrivato/a fino a questo punto della pagina significa che l'articolo è stato di tuo gradimento. Devi sapere che "Diritto e Cronaca", anche se utilizza banner, non vive di pubblicità ed è completamente auto-finanziato. L'unico modo che abbiamo di proseguire nel nostro lavoro è chiedere delle donazioni. Siamo grati a chiunque possa darci un aiuto, anche minimo.

Sei un libero professionista o fai parte di un'azienda e vorresti pubblicare contenuti sponsorizzati? Sei un appassionato e vorresti leggere un articolo su un argomento che ti sta a cuore? Organizzi seminari inerenti al diritto e alla criminologia e cerchi qualcuno in grado di valorizzarli? Contattaci cliccando qui o scrivici all'indirizzo info@dirittoecronaca.it e scopri come fare.

Autore: Davide Ronca

Dottore in giurisprudenza con un master in scienze forensi e uno in scienze criminologiche. Giornalista dal 2007, è da sempre attivissimo sul web per portare un'informazione di qualità.