Processo Vannini: ecco le richieste di condanna

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questa mattina la PM Alessandra D'Amore ha chiesto alla Corte 21 anni di reclusione per Antonio Ciontoli, 14 con attenuanti per sua moglie Maria Pezzillo e i suoi figli Martina e Federico e 2 per Viola Giorgini.
La notizia ha scatenato un vero e proprio putiferio sui social, perlopiù spinto da persone indignate che hanno chiesto l'ergastolo per tutti.

In realtà secondo l'accusa i ruoli vanno differenziati e la Giorgini dovrebbe rispondere solo di omissione di soccorso.
Stando a quanto ha riportato l'avvocato di parte civile Franco Coppi, se Antonio Ciontoli avesse subito chiesto aiuto al personale medico la colpa sarebbe rimasta, ma molto attenuata: il capofamiglia ha fornito informazioni fuorvianti sulle condizioni di Marco che hanno causato il ritardo nei soccorsi i quali, se fossero stati tempestivi, avrebbero salvato la vita al ragazzo.
Sempre secondo il legale, l'imputato non ha interrotto la catena di avvenimenti, anzi, ha sviato gli altri protagonisti fornendo dichiarazioni distorte, il che prefigura il dolo eventuale al contrario della condotta standard da tenere in questi casi. Di conseguenza Ciontoli ha accettato il decorso causale senza bloccarlo, pur avendo gli strumenti per farlo.

Articoli correlati

- Processo Vannini: il giorno di Martina e Antonio Ciontoli (26/10/17)
- Processo per la morte di Marco Vannini: parlano Federico Ciontoli e Viola Giorgini (23/10/17)
- Incredibile sfregio alla memoria di Marco Vannini (5/10/17)
- Il processo per la morte di Marco Vannini è alla fase decisiva, ritorna "Quarto Grado" (25/8/17)
- Incredibile colpo di scena durante il processo per l'omicidio di Marco Vannini (6/7/17)
- Omicidio Vannini, tutte le novità sull'udienza del 26 giugno (26/6/17)

Autore: Davide Ronca

Dottore in giurisprudenza con un master in scienze forensi e uno in scienze criminologiche. Giornalista dal 2007, è da sempre attivissimo sul web per portare un'informazione di qualità.